itenfrde

Cappella Sansevero Napoli

Mercoledì, 20 Novembre 2019 11:06
(1 Vota)

La cappella sansevero custodisce uno dei tesori artistici più importanti e preziosi di Napoli, il Cristo Velato.

La scultura per eccellenza. Il marmo che diventa

vita.

Nella cappella altre due sculture, Disinganno di Francesco Queirolo e Pudicizia di Antonio Corradini, un omaggio del principe Raimondo di Sangro rispettivamente al padre e alla madre.

La fu Costruita alla fine del XVI secolo per custodire le tombe dei Di Sangro.

Tra il 1749 e il 1766 il principe Raimondo Di Sangro affidó il lavoro di abbellirne l'interno ai più importanti artisti dell'epoca. 

Da quel momento la cappella vestí lo stile barocco.

Nel 1889 un crollo interessó la cappella che vide danneggiato il suo bellissimo pavimento in marmi policromi.

In fondo al corridoio della cappella Sansevero é possibile ammirare gli scheletri di un uomo e di una donna con ben visibile l'apparato circolatorio intero; su questi insiste un arcano sulla  originalità o meno e su come, se originali, si possano essere conservati in modo così intatto.

  • Cerchi una sistemazione vicino alla cappella sansevero? Il B&B le stelle del Museo si trova al centro storico di Napoli e a pochi passi dalla cappella sansevero, contattaci per informazioni e costi: +393349571255 
185 Ultima modifica il Venerdì, 22 Novembre 2019 10:58